Nulla resiste al Bersagliere .. sempre al Motto "Migliorarsi per migliorare

News 6° RgT Bersaglieri

6° Reggimento Bersaglieri – Trapani

stemma_reggimentoStemma: Partito d’argento e d’azzurro, il primo alla Torre di S. Martino al naturale; ilsecondo alla fascia d’argento caricata da una stella d’azzurro ed accompagnata in capo da due sciabole d’oro in decusse (Custoza) ed in punta da un fiume in fascia ondato d’argento. Il tutto abbassato ad un capo d’oroal quartier franco d’azzurro caricato del tridente bizantinod’Ucraina d’oro.
Ornamenti esteriori: sullo scudo corona turrita d’oro, accompagnata sotto da nastri, annodati nella corona scendenti e svolazzanti in sbarra e in banda ai lati dello scudo, rappresentativi delle ricompense al Valore. Nastro dai colori dell’Ordine Militare d’Italia accollato alla punta dello scudo su lista bifida d’oro, svolazzante, con la concavità rivolta verso l’alto, il motto “…e vincere bisogna”.

leggi la Storia del Reggimento >>>

 

fregi6regReggimento bersaglieri si compone di un comando di reggimento, una compagnia di supporto logistico ed un battaglione bersaglieri, pedina operativa dell’unità.

Il reggimento è di stanza a Trapani(TP).

 

linea

 

Cambio di Comando al 6° Battaglione Bersaglieri “PALESTRO”

Venerdì 07 dicembre 2012 alle ore 10,30, presso la Caserma “Luigi Giannettino” di Trapani sede del 6° Reggimento Bersaglieri, avverrà il cambio del Comandante del 6° Battaglione Bersaglieri “PALESTRO”,
il Ten. Col. Nicola SALAMANDRA subentrerà al Ten. Col. Gialuca CULEDDU.

linea

Comandante del 6° Rgt Bersaglieri di Trapani
Col. Stefano DI SARRA

Caserma “Luigi Giannettino” sede del 6° Rgt Bersaglieri di Trapani, Il Comandante Col. f.(b)t.ISSIMI Luca FONTANA ha ceduto la Bandiera di Guerra ed il comando del 6° Rgt Bersaglieri al Col. f.(b)t. ISSIMI Stefano Di SARRA.

linea

IL COMANDANTE COL. STEFANO DI SARRA E I BERSAGLIERI SALUTANO LA CITTA’ DI TRAPANI

II 6° Reggimento Bersaglieri di stanza a Trapani, il 31 marzo scorso ha salutato, alla presenza di autorità religiose, civili e militari, la cittadinanza Trapanese.
Il reggimento è in partenza per il Libano impegnato in una missione di pace denominata “Leonte 10″.
I Bersaglieri sono giunti alla missione completando un intenso ciclo addestrativo verificato al poligono di tiro di Capo Teulada in Sardegna.

linea

 Venerdì 12 novembre 2010

Cambio della guardia, al vertice del Sesto Reggimento Bersaglieri.

Il colonnello Luca Fontana, dopo due anni, lascia la sede di Trapani, per assumere un prestigioso incarico alla base Nato di Bruxelles. Assume il Comando, il colonnello Stefano Di Sarra, proveniente dalla Brigata Meccanizzata “Aosta” di Messina, dove ha ricoperto l’incarico di Capo di Stato Maggiore.
L’alto ufficiale, sposato e papà di due figli, è laureato in scienze strategiche e nel 2000 è stato comandante del sesto battaglione bersaglieri “Palestro”.
Alla cerimonia di cambio di comando, che si è svolta nell’atrio della caserma Giannettino, hanno preso parte le massime autorità, le Associazioni Combattentistiche e D’Arma, le Associazioni Bersaglieri provenienti da diverse provincie della Sicilia, civili, religiose e militari.

******************************************************************

Giovedì 28 Ottobre 2010 alle ore 10.00
Presso la Caserma Giannettino sede del 6° Rgt Bersaglieri di Trapani, il Comandante del 6° Battaglione Bersaglieri “Palestro” Ten. Col. Antonino POMA cede il Comando al  Ten. Col. Michele MELCHIONNA

******************************************************************

MADONNA DEL CAMMINO PATRONA DEL CORPO DEI BERSAGLIERI

Viene commissionata allo scultore Hemanuel Semilia, la realizzazione della statua della Madonna del Cammino, da Don Epifio Di Leonardo Cappellano del 6° Rgt Bersaglieri di Trapani, oggi 20/10/2010 il Vescovo S.E. Mons. Francesco Micciche ha benedetto la statua della Madonna Odigitria, o condottiera invincibile, è una madonna orientale che proviene da Costantinopoli, dove era custodita nella chiesa degli Odigoi.

******************************************************************

Messa in suffragio alla commemorazione ai Bersaglieri Caduti in Russia

piume_e_sciabolaI bersaglieri hanno ricordato le vittime della Campagna di Russia, commemorati lunedì mattina in Cattedrale nel corso di una messa celebrata dal S. E. Mons. Francesco Miccichè vescovo di Trapani.
Nel gennaio del 1943 la ritirata dell’intero fronte russo si tinse dei colori della tragedia. Il sesto reggimento dei Bersaglieri, comandato dal colonnello Carloni, si ritrovò a respingere l’esercito sovietico che minacciava l’intero schieramento dal fiume Don al Dnepr. La battaglia assunse toni drammatici e durò per dieci giorni. Alla fine, il 20 febbraio del 1943, i bersaglieri capitolarono. Le perdite raggiunsero il 70 per cento. Praticamente furono decimati. Nonostante gli ostacoli e lo squilibrio di mezzi e uomini, nonostante le condizioni climatiche al limite d ella sopportazioni umane, i bersaglieri del sesto reggimento scrissero una delle pagine di storia più eroiche dell’intera spedizione in Russia. Il ricordo di quelle vite, drammaticamente spezzate sui campi di battaglia, lontano da casa, in guerra per servire il loro paese, è resistito al passare dei decenni e questa mattina, a 57 anni di distanza, è stato ricordato in Cattedrale, con la messa celebrata dal vescovo Miccichè alla presenza delle più alte cariche civili e militari della provincia di Trapani, ad iniziare dai militari del sesto reggimento e dal loro comandante, il colonnello Luca Fontana, che con la cerimonia di oggi ha reso omaggio a chi ha servito in armi il proprio paese. Pagando con la vita il proprio sacrificio per servire la patria.

Articolo scritto da Mario Torrente

******************************************************************

Presentato il Calendario dell’Esercito per il Duemiladieci

calendario2010L’iniziativa è stata illustrata dal colonnello Luca Fontana, comandante del sesto Reggimento dei Bersaglieri, che ha spiegato il senso dell’iniziativa ed i contenuti del calendario, soffermandosi anche sull’impegno dell’esercito nelle varie missioni di pace all’estero in cui è impegnato. “Il messaggio che parte da questo calendario – ha spiegato Luca Fontana – è di un esercito senza confini, un esercito proiettato nelle operazioni umanitarie e di pace all’estero, che vedono la forza armata protagonista con circa sette mila unità impegnati nel portare aiuto alle popolazioni di diversi paesi. C’è poi l’aspetto legato alla multietnicità. Quest’anno abbiamo voluto ricordare i circa 1500 nostri colleghi le cui origini non sono italiane, i cosiddetti “italiani di seconda generazione”, ovvero figli di persone provenienti da altri paesi che hanno scelto di essere italiani e di impegnarsi nella causa della pace e della democrazia e quindi di stare nei ranghi dell’esercito per portare questo messaggio”.
L’incontro è stato aperto dal presidente della Camera di Commercio di Trapani Giuseppe Pace, che ha ringraziato i militari del sesto Reggimento dei Bersaglieri per l’impegno con cui sono presenti nelle varie operazioni, portando un messaggio di pace e di umanità in paesi dilaniati dalla guerra e dalla povertà.

******************************************************************

I bersaglieri del 6° Rgt di Trapani presenti con la propria Fanfara alla cerimonia di apertura dell’operazione l’Aquila nel Mediterraneo

masciHa preso il via, il 13 luglio 2009, l’operazione “L’Aquila nel Mediterraneo” organizzata dal MASCI (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani) Trapani 1°, con lo scopo di ospitare trenta ragazzi abruzzesi provenienti dalle zone terremotate. La cerimonia è avvenuta alla presenza del Vescovo di Trapani, del Comandante del 6° Rgt dei Bersaglieri Col. Luca Fontana, dei rappresentanti dei comuni di Valderice (paese ospitante), Erice, Trapani, Salaparuta, dei massimi comandanti delle Forze dell’Ordine e delle Forze Armate, della Croce Rossa e dell’Unitalsi. Presente anche il Sen. Antonio D’Alì. Protagonisti, ovviamente, i ragazzi dell’Abruzzo che non hanno mancato di far sentire il loro entusiasmo per essere in terra di Sicilia davanti all’azzurro mare del Lido Valderice. Durante la cerimonia, tramite il Segretario Regionale del Masci Abruzzo, è stato consegnata nelle mani del Sindaco di Valderice una chiave dorata simbolo della città di L’Aquila ed una lettera di ringraziamento a firma del Sindaco del capoluogo abruzzese.alzabandiera

Emozionante, inoltre, la cerimonia dell’alzabandiera che è stata scandita dalle trombe della Fanfara dei Bersaglieri del 6° RGT di Trapani e la piantumazione di un albero di ulivo nella cui base sono stati versati sacchetti di terra portati direttamente dall’Abruzzo a cura dei ragazzi ospiti a Valderice. “La terra siciliana si è cosi mescolata con quella abruzzese in segno di amicizia e solidarietà”.
In questi giorni di vacanza siciliana i ragazzi abruzzesi saranno condotti, ospiti delle varie amministrazioni locali, a San Vito Lo Capo, Erice, Trapani e Favignana. Tutti gli spostamenti saranno a cura dell’Aeronautica Militare che ha offerto di mettere a disposizione un pullman.
Il campo che si protrarrà fino al 20 Luglio, non sarà solo turismo fine a se stesso ma anche un’esperienza educativa. Lo stile del campo, infatti, è quello scout e vari animatori specializzati si alterneranno durante tutti questi giorni.

******************************************************************

173° Anniversario Costituzione Corpo e
Conferimento Cittadinanza Onoraria al 6° Rgt. Bersaglieri di TRAPANI:

18 Giugno 2009

Oggi in piazza Vittorio Veneto, davanti palazzo D’Alì sede municipale dopo aver resi gli onori alla bandiera di Guerra del 6° Rgt bersaglieri e cantato l’inno nazionale è stato celebrato il 173° anniversario del Corpo dei Bersaglieri, durante la cerimonia è stata conferita la cittadinanza onoraria al 6° Rgt Bersaglieri con al comando il Col. Luca Fontana, la presenza del colonnello Antonio Alecci, comandante del distaccamento Brigata Meccanizzata Aosta.

******************************************************************

Il Col. Tattoli lascia il comando del 6° Rgt Bersaglieri dopo due anni di successi all’estero:

Con voce emozionata e occhi lucidi.
Così, il comandante del 6 Reggimento Bersaglieri Paolo Filippo Tattoli ha salutato ieri il suo battaglione, nel corso della cerimonia tenutasi alla Caserma (L. Giannettino alla presenza delle autorità cittadine e del generale di Brigata Roberto Ferretti.
Al ternine di due anni di successi e missioni all’estero, infatti, a Tattoli che andrà ad ricoprire un prestigioso incarico a livello internazionale.

******************************************************************

Trapani 18 giugno 2008:

Questa mattina a Trapani è stato celebrato il 172° anniversario della fondazione del corpo dei Bersaglieri. Alla manifestazione erano presenti, l’Avv. Girolamo Fazio Sindaco di Trapani, il Dr. Stefano Trotta Prefetto di Trapani, il Dr. Giuseppe Gualtieri Questore di Trapani, l’ Avv. Katya Bucaria Presidente del Consiglio di Trapani e grande partecipazione dei cittadini. In ricordo dell’evento, il colonnello Filippo Tattoli ha donato al sindaco Fazio il classico cappello piumato.

******************************************************************

Ricerca Commilitoni

Articoli

Ringraziamenti

Ringraziamenti della sezione di Crema

***********************
***********************

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Guarda l'informativa Cookie Policy

Guarda l'informativa Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Chiudi